Cuoca Per Diletto 20 + lievitazione min. 30 min.

Questa preparazione è legata alla mia infanzia, ricordo che la mia mamma nella stagione delle ciliegie spesso preparava questo pane. Non saprei se definire questa preparazione un pane o un dolce, direi una via di mezzo. La mia mamma quando impastava la pizza teneva da parte un po’ di impasto al quale aggiungeva un po’ più di zucchero, lasciava lievitare e dopo averlo steso lo cospargeva di ciliegie (quest’ultime le cucinava a parte) aggiungeva ancora una spolverata di zucchero semolato sulla superficie e poi infornava. Mi ricordo che ci piaceva così tanto che lo mangiavamo ancora caldo senza nemmeno lasciarlo raffreddare e se ne rimaneva per il giorno dopo veniva conteso a colazione! In realtà si tratta di una preparazione molto semplice che poi ho ritrovato in un libro di cui vi ripropongo la ricetta anche se con qualche variante dovuta a ciò che ricordo di quello che faceva la mia mamma; sebbene bambina rimanevo incollata al tavolo ad osservare tutti i suoi movimenti!.(La mia mamma impastava senza pesare gli ingredienti, per questo non ho le sue dosi!).

 

Schiacciata alle ciliegie

Ricetta tratta dal libro: «Soffice soffice» ed. Trenta.

 

Ingredienti:

 

  • Farina 00 gr.200 (Ho usato la w170 della Garofalo)
  • Farina manitoba gr.50
  • Acqua ml.120   (ho usato latte ml.140)
  • Lievito di birra gr.12 (gr.8)
  • Olio di girasole ml.35
  • Sale gr.3
  • Zucchero gr.25 (gr.50)
  • Un cucchiaino di zucchero vanigliato (non l’ho usato)
  • Ciliegie gr.300
  • Burro gr.50 (non l’ho usato)
  • Zucchero di canna

Gli ultimi due ingredienti sono per la finitura.

Preparate l’impasto amalgamando tutti gli ingredienti assieme; impastate fino a ottenere un composto liscio, morbido legato. Formate una palla e mettetela a lievitare in una ciotola coperta, fino al raddoppio. Prendete uno stampo rettangolare che misuri 20×30 cm e imburratelo.

Capovolgete l’impasto sulla spianatoia stendetelo leggermente, poi passatelo nello stampo e con la punta delle dita allargatelo fino a ricoprirne il fondo; coprite e lasciate gonfiare. Nel frattempo lavate, snocciolate e tagliate a metà le ciliegie, fondete il burro.

Fate delle fossette con le dita sulla superficie della focaccia, splmate il burro riempiendo i buchini. Disponete le ciliegie e cospargete di zucchero di canna. Infornate a 180° per 30 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella.

 

Note: Le mie variazioni sono indicate tra parentesi. Per quanto riguarda l’impasto è bene aggiungere l’olio alla fine dopo aver impastato bene (o dopo aver incordato bene l’impasto se procedete con una impastatrice). Io non ho amalgamato tutto insieme, ma ho fatto così:

ho sciolto il lievito nel latte a cui ho aggiunto un cucchiaino di miele, poi ho aggiunto le farine alternate allo zucchero e dopo un po’ il sale e alla fine l’olio a filo piano, piano.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

L’impasto prima di essere cotto…

OLYMPUS DIGITAL CAMERA