Cuoca Per Diletto 20-5 + riposo min. 20 min.

Lo so, di ricette di pane lievitato se ne trovano tantissime sul web e molte volte dico la verità non le leggo nemmeno… un po’ per pigrizia, un po’ perché mi affido ai maestri conosciuti durante i corsi, un po’ perché sono affezionata alle ricette che ho già sperimentato, delle quali conosco il risultato finale, il sapore, la sofficità… uno dei miei «cavalli di battaglia» è proprio questa preparazione! Lo so che è molto impegnativo accendere il forno in questo periodo. Per fortuna qui nella mia zona le temperature, questa settimana, sono abbastanza gradevoli e ho ripreso a cucinare e sfornare lievitati… che confesso sono la mia passione!

PANINI  super morbidi e soffici         

Per 38 panini  da gr.40

 

  • Farina 350W  g.800
  • Farina per pane e focacce   g.200
  • Acqua  g.420
  • Uova medie  n.2
  • Zucchero  g.80
  • Sale  g.20
  • Burro morbido  g.60
  • Lievito di birra  g.25
  • Malto diastasico g.3

Ore 17.00 della sera

Nella planetaria : versare l’acqua tiepida, il lievito di birra, lo zucchero ed il malto e sciogliere.

Attivare l’impastatrice a bassa velocità  ed aggiungere la farina un po’ per volta, quando saremmo arrivati ad aggiungerne  i ¾ , aggiungere il sale e continuare ad impastare, aggiungere 1 uovo intero alla volta e quando sarà tutto ben amalgamato ed omogeneo, aggiungere il burro a pezzetti .

Durante quest’ultima fase , un 2 – 3 volte fermare la macchina e ribaltare l’impasto .

Non appena il burro  sarà completamente assorbito ultimare con la farina restante.

Porre l’impasto sul tavolo e continuare a lavorarlo a mano per un 5 minuti.

Metterlo in una ciotola, sigillare con pellicola, appoggiare sopra uno strofinaccio  e lasciarlo lievitare in un luogo caldo per circa 1 ora.

Riprendere l’impasto e dare le pieghe a libro per 3 volte, come per la pasta sfoglia.

Riporre nella ciotola a lievitare, dopo 30 minuti ripetere l’operazione delle pieghe.

Nuovamente riporre a lievitare e dopo 30 minuti ripetere l’operazione delle pieghe.

A questo punto prendere l’impasto, riporlo nella ciotola, sigillare con pellicola e mettere in frigo fino alla mattina seguente.

Ore 7.30

Togliere l’impasto dal frigo e lasciarlo a temperatura ambiente.

Ore 9.00

Dividere  l’impasto in pezzature da 40 gr, metterle in una teglia in cui avrete steso della carta forno, chiudere con pellicola e lasciar lievitare in luogo caldo  ( ho riscaldato precedentemente il forno ).

Quando l’impasto avrà raggiunto il triplo del suo volume, spennellare con del latte , se si ha voglia spolverare con semi di papavero o sesamo ed  infornare a 180° per 20 minuti: statico per i primi 10 minuti , poi ventilato negli ultimi 10 minuti.

Una volta cotti , toglierli dalla placca ed appoggiarli su una grata a raffreddare.

Una volta raffreddati coprire con pellicola per mantenere inalterata la loro sofficità.

Note :

il lievito potrebbe sembrare eccessivo e lo è per un impasto indiretto, ma ne vale assolutamente la pena  ed assolutamente non si sente nel prodotto finale.

Una volta cotti è possibile sistemarli in sacchetti di nylon e riporli in freezer. All’occorrenza decongelare e scaldare brevemente e sembreranno come appena fatti.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Hamburger_vegano_01c

 

 

Panini_01c