Cuoca Per Diletto 10 min. 15 min.

Gianduione non è certo una torta estiva, ma ieri una cara amica mi ha ricordato che non avevo mai inserito la ricetta nel blog! Ne ricordava ancora la bontà, di quando l’aveva assaggiata durante un pranzo a casa sua. Convinta che la ricetta ci fosse nel blog, ho cercato e ricercato finchè mi sono arresa all’idea che me ne ero completamente scordata. Ebbene era ora di aggiornare il blog, quindi ecco la ricetta della torta Gianduione. Una torta semplice, ma squisita, opera del maestro Stefano Laghi.

Ingredienti per la pasta frolla:

  • Farina 00 g.433
  • Burro g.283
  • Zucchero g.183
  • Uova intere g.50
  • Lievito per dolci g.3
  • Vaniglia

Preparare la frolla mescolando burro e zucchero, aggiungere le uova con la vaniglia e infine la farina con il lievito. Impastare brevemente e raffreddare subito.

Ingredienti per il composto gianduia:

  • Polvere di mandorle g.100
  • Polvere di nocciole g.150
  • Burro g.250
  • Cioccolato g.50
  • Cacao g.5
  • Zucchero a velo g.250
  • Farina 00 g.90
  • Lievito per dolci g.5
  • Uova intere g.200
  • Tuorli g.50

Lavorare il burro in pomata, aggiungere lo zucchero poi le polveri di mandorla e nocciola, poco per volta le uova e i tuorli e infine il cioccolato fuso. Successivamente incorporare la farina con il lievito e il cacao (setacciati insieme) fino a rendere omogeneo l’impasto.

Tirare uno strato sottile di pasta frolla, produrre una griglia utilizzando l’apposito stampo. Fare aderire all’interno della tortiera la griglia di frolla, riempire con il composto al gianduia e cuocere in forno a 170C. Lasciare raffreddare dentro agli stampi, poi sformare e decorare a piacere.

N.b. il composto gianduia gonfia leggermente in forno, per cui lascio sempre qualche millimetro dal bordo, non riempio completamente la tortiera. Con le dosi indicate: avanzerete sicuramente della pasta frolla (potete congelare o utilizzare per altre preparazioni). Il composto gianduia va bene per due torte diametro 22 cm circa.