Cuoca Per Diletto 10 min. 15 min.

La Fraisier cake mi ha colpita fin da subito per la sua bellezza e originalità. I colori di questa torta sembrano gridare a gran voce: «Estate, estate, estate» e mettono subito di buon umore. I miei piccoli sono golosissimi di frutti rossi e spesso mi chiedono torte alla frutta…  non potevo non preparare loro la fraisier cake. Vi descrivo questa bontà: un morbido biscotto racchiude una golosa marmellata di fragole e lamponi alternata ad una squisita crema. E’ un dolce delicatissimo e molto profumato, un’esplosione di gusto che accontenta davvero tutti, sia grandi che piccini.

FRAISIER CAKE ricetta di E.Cioccia

Biscotto Gioconda

  • Zucchero g.125
  • Farina di mandorle g.125
  • Uova intere n.3
  • Farina 00 g.20
  • Burro fuso g.20
  • Albumi n.2
  • Sale un pizzico

In una planetaria montare le uova intere con metà dello zucchero e la farina di mandorle. Aggiungere poi con una spatola, a mano, il burro fuso e poi la farina 00. A parte montare gli albumi a neve con la parte restante dello zucchero e incorporare con una spatola al primo composto. Stendere su una teglia (circa 40×30) e mettere in forno a 180° per dieci o dodici minuti. Quando il biscotto sarà cotto spennellare con uno sciroppo fatto con g.50 di acqua e g.50 di zucchero e g.25 di purea di fragole (fragole passate nel mixer e setacciate).

Marmellata di fragole e lamponi

  • Fragole in purea g.200
  • Lamponi g.100
  • Zucchero g.40
  • Pectina NH g.5

Passare nel passaverdure i frutti rossi e metterli su un pentolino sul fuoco e portare la purea a 40°. Nel frattempo mescolare lo zucchero e la pectina, versare sulla purea di frutta far bollire ancora per qualche minuto. Far raffreddare quindi stendere sulla pasta biscotto. Mettere in congelatore.

Crema mousseline

  • Latte intero 500ml
  • Zucchero g.150
  • Maizena g.50
  • Tuorli n.3
  • Burro g.300

Procedere come per la crema pasticcera, cioè mescolare i tuorli e lo zucchero aggiungere la maizena e stemperare con il latte caldo. Porre sul fuoco e cuocere la crema. Togliere dal fornello e aggiungere g.150 di burro a temperatura ambiente a pezzetti, lasciar raffreddare. Mettere nella planetaria la crema e aggiungere il resto del burro a pezzetti a temperatura ambiente. Montare il tutto fino ad ottenere una crema soffice e ben amalgamata. Stendere il composto sul biscotto su cui era già stata stesa la marmellata, mettendo da parte uno o due cucchiai di crema. Rimettere il dolce in congelatore. Tagliare poi in tante strisce di uguale larghezza e arrotolare, con delicatezza, ogni striscia attorno ad un piccolo anello di acciaio rivestito di acetato, saldando una striscia e l’altra con un pochino della crema tenuta da parte. Io ho omesso questo passaggio ed è riuscita benissimo lo stesso. Personalmente ho chiuso la fraisier cake con un po’ di acetato e un nastro rosso e ho lasciato in frigo a scongelare. Togliere l’anello di acciaio posto al centro della torta e servire la vostra fraisier cake! Buona degustazione.

Nota bene: la crema mousseline la potete sostituire con una qualsiasi altra crema che abbia una buona tenuta una volta raffreddata es. una mousse, una bavarese, una crema al formaggio.