Cuoca Per Diletto 10 min. 15 min.

Oggi vi volevo proporre questi alberelli di meringa. Non sono deliziosi? Io li adoro. Realizzare la meringa è veramente molto semplice e diciamolo è un modo per riciclare gli albumi che, inevitabilmente, ci ritroviamo in cucina dopo alcune preparazioni. Se la meringa è ben cotta o meglio ben asciugata si conserva bene proprio per l’alto contenuto di zuccheri. E’ importante far asciugare la meringa in forno, non dovrebbe colorare ma mantenere un bel colore bianco. Per questo motivo la temperatura non dovrebbe superare i 90°C-100°C per parecchie ore: quasi tre. Non volendo utilizzare il forno ho sfruttato il calore dello scalda vivande della stufa di casa, infornando le meringhe alla sera e ritirandole la mattina successiva perfettamente bianche e asciutte!

Ingredienti:

  • Albume g.100
  • Zucchero semolato g.100
  • Zucchero a velo g.100

In planetaria mettere gli albumi e cominciare a montare, quando schiumano cominciare ad aggiungere lo zucchero semolato poco alla volta. Quando la meringa è ben ferma, spegnere la planetaria e aggiungere a mano lo zucchero a velo. Utilizzare poi la sac a poche con bocchetta a piacere e dressare la meringa su tappettino di silicone nelle forme desiderate. Mettere subito in forno ad una temperatura di 90°C/100°C per almeno tre ore.

Le meringhe sono molto carine da utilizzare per decorare le torte oppure per fare piccoli pensierini regalo! Come vi dicevo nell’introduzione, si conservano bene per l’alto contenuto di zuccheri. Possono essere preparate in anticipo e utilizzate al momento. Un’idea veloce? Realizzate un piccolo fondo (un nido) da riempire con panna e frutta fresca per un dessert dell’ultimo momento.