Cuoca Per Diletto 10 min. 25-30 min.

Un po’ di creatività e qualche ingrediente all’insegna della tradizione e la festa della Pasqua diventa originale e classica allo stesso tempo. L’ingrediente principe di questa Festa sono assolutamente le uova  che oggi presento in versione «antipasto floreale». La scelta di oggi è data dal fatto che la Pasqua si festeggia sempre nella stagione della primavera, qui la natura sembra risvegliarsi dal lungo torpore invernale in una magia di colori e profumi, così ho desiderato realizzare un piatto colorato per rivisitare il classico antipasto di uova e asparagi. La ricetta è stata elaborata grazie alla splendida iniziativa dell’Azienda Dalani e al suo ultimo speciale dedicato a come organizzare un perfetto brunch di Pasqua!

Ingredienti:

Ricetta ispirata dal giornale «La cucina italiana» di alcuni anni fa.

  • Asparagi verdi
  • Uova sode
  • Qualche falda di peperone o carota sott’aceto
  • Maionese q.b.
  • Ketchup q.b.

 

Per la salsa verde (variante):

  • Prezzemolo tritato 4 cucchiai
  • Aglio uno spicchio (io poco poco)
  • Un uovo sodo
  • Capperi un cucchiaio
  • Aceto di mele un cucchiaio
  • Olio extra vergine d’oliva 6 cucchiai
  • Sale

Per la salsa verde: tritate lo spicchio d’aglio assieme ai capperi e all’acciuga puliti dal sale. Poi mettete il trito in una ciotola, unitevi il prezzemolo e il tuorlo d’uovo sodo tritati e mescolate il tutto con un cucchiaio di legno aggiungendo il sale, l’aceto e infine l’olio.

Per comporre il piatto: velare con un cucchiaio di salsa verde, disporre gli asparagi verdi lessati e tagliati a metà, guarnire con un uovo sodo tagliato a metà come nella foto. Rifinire l’uovo sodo con la salsa rosa (mescolare la maionese e il ketchup a piacere) e un pezzettino di peperone o carota sott’aceto. Infine sbriciolare un po’ di tuorlo sodo sul piatto per simulare un prato fiorito e il vostro antipasto di uova e asparagi pasquali è pronto per essere gustato!!

 

Ringraziamo ancora vivamente l’azienda Dalani per averci contattato e per l’opportunità che ci è stata offerta di poter realizzare un piatto per il brunch di Pasqua!