Cuoca Per Diletto 40 min. 25 per la base pan di Spagna min.

«Indovinate chi ce l’ha il più bravo dei papà? Sono stato fortunato sin da quando sono nato: il più fantastico che c’è è toccato proprio a me!» e con queste semplici parole, sentite recitare da un gruppo di bimbi tenerissimi, auguro a tutti coloro che hanno avuto il dono della paternità di trascorrere una felice giornata con i loro piccoli. Per questo giorno speciale ho preparato il dolce: «Tronchetto foresta nera» di Luca Montersino. Il cioccolato, protagonista principale di questa preparazione, doveva essere di ottima qualità e per questo non ho esitato a contattare la ditta Maison dolci. Un’Azienda eccellente, disponibile, efficace nella gestione e spedizione della merce, ma soprattutto un’Azienda che tratta prodotti di altissima qualità e sono proprio quest’ultimi che fanno di una semplice torta un vero capolavoro di bontà!

Tronchetto foresta nera di Luca Montersino

Ingredienti:

Per la crema chocolatine

  • Crema pasticcera g.325
  • Cioccolato fondente al 55% di cacao g.200
  • Panna g.500

Per la panna al kirsch

  • Panna g.300
  • Zucchero semolato g.30
  • Kirsch g.5
  • Amarene sciroppate g.50

Per la bagna

  • Zucchero liquido al 70% g.100
  • Acqua g.100
  • Kirsch g.25

Per la finitura

  • Cioccolato al latte g.200
  • Zucchero bucaneve g.15

Un pan di spagna al cacao

 

Per la crema chocolatine: raccogliete in una ciotola la crema pasticcera tiepida, unite il cioccolato fondente fuso e alleggerite con metà della panna montata. Terminate con la panna montata rimanente e mescolate delicatamente con una spatola.

Per la panna al kirsch: montate la panna con lo zucchero semolato e profumatela con il kirsch. Per la bagna: unite lo zucchero liquido, l’acqua e il kirsch.

Per il montaggio del dolce: mettete sul fondo di un quadro d’acciaio delle fettine di pan di Spagna al cacao spesse 1 cm e inzuppatele con la bagna al kirsch. Formate uno strato di panna al kirsch e disponete delle amarene sciroppate a distanza regolare. Continuate con uno strato di pan di Spagna e completate con la crema chocolatine, livellate bene e ponete in freezer a congelare. Trascorso il tempo, sformate il dolce, tagliatelo in tronchetti regolari, decoratelo con dei ciuffi di panna, dei riccioli di cioccolato e spolverizzatelo con lo zucchero bucaneve.

 

Note: Non avendo trovato il kirsch ho utilizzato lo cherry. Per la bagna non utilizzo lo zucchero liquido, ma acqua e zucchero (pari peso) che faccio bollire sul fuoco un pochino e poi aggiungo il liquore una volta che lo sciroppo è freddo. Per il cioccolato al latte ho utilizzato il cioccolato “Ambra 38%” della ditta citata sopra. Per il cioccolato fondente al 55%: ho preferito utilizzare un cioccolato fondente al 70% della ditta Maison dolci che ho mescolato ad una piccola parte di cioccolato fondente al 50% che mi era rimasta in dispensa.

 

 

 Qui la torta prima di essere decorata….