Cuoca Per Diletto 40 min. 30 min.

Nel fine settimana: «niente di complicato» mi sono detta e ho preparato questa buonissima torta Paradiso. Questo tipo di torte sembrano facili poichè le nostre nonne le preparavano in modo magnifico; ciascuno di noi credo abbia dei ricordi bellissimi di squisite merende, in realtà queste ricette richiedono un po’ di attenzione e manualità. Non nego che montare il burro con lo zucchero mi crea dubbi e domande continui del tipo: «E’ abbastanza montato?…. ci siamo?….continuo?» e l’unico modo per sfatare questo: è provare, provare, provare e per questo già so che gli esperimenti con la torta Paradiso non termineranno….sebbene questa ricetta mi abbia soddisfatta ampiamente.

Ingredienti:

Ricetta di Giovanni Pina

  • Burro anidro g.160 (burro chiarificato)
  • Zucchero a velo g.150
  • Tuorlo g.50
  • Uova g.125
  • Zucchero g.50
  • Miele d’acacia g.5
  • Farina 00 W 210-230 g.100
  • Fecola di patate g.75
  • Lievito in polvere g.2

 

Ammorbidisci e monta il burro. Quando sarà ben gonfio e il suo colore più chiaro, aggiungi lo zucchero a velo. Continua a montare la massa ad alta velocità. Quando apparirà ben areata, sospendi l’operazione di montatura e riponi la massa in un contenitore coperto da uno strofinaccio, mantenendola a temperatura ambiente (20-22 °C). Monta le uova con lo zucchero e il miele, aggiungendo i tuorli a fine montatura. Unisci questo composto alla massa formata dal burro montato con lo zucchero a velo e alle polveri precedentemente miscelate e setacciate. Per una omogenea miscelazione, utilizza una frusta e mescola dall’alto verso il basso e alterna le uova montate e polveri in modo da mantenere costante la densità dell’impasto. Disponi il composto ottenuto nelle tortiere imburrate e infarinate e cuoci in forno statico preriscaldato a 170°C. Una volta cotte, togli le torte dagli stampi e quando sono fredde cospargile di zucchero a velo.