Cuoca Per Diletto 30 minuti min. 50 minuti min.

La torta di carote e mandorle… mai provata senza uova ne burro ? Non può essere possibile penserete Voi, invece il risultato si è rivelato  strepitoso !!!

La torta di carote e mandorle  è un dolce decisamente veloce e facile da preparare ,con la sua consistenza umida e soffice, con il suo straordinario color arancio che già da solo mette di buon umore e con il profumo di una classica e genuina torta fatta in casa, Vi conquisterà al primo assaggio; se poi vorrete ricoprirla con una glassa colorata , trasformerete la torta di carote e mandorle in un perfetto dolce in tema Halloween….quindi appuntate la ricetta e tenetela presente per quella festa!

La torta di carote e mandorle è molto famosa nella cucina americana ed inglese, solo che quella proposta qui sotto è una versione ultra light senza uova ne burro, dove il sapore delle carote si sposa a meraviglia con il gusto delle mandorle e noi l’abbiamo provata e voluta condividere con Voi perché leggera, senza nessun grasso e nonostante ciò  ugualmente appagante per il palato.

Oggi la popolarità della torta di carote o carote e mandorle ( quest’ultimo è un connubio molto amato ) nella sua versione più semplice e casalinga deriva in buona parte dal successo della Carrot Cake un dolce americano farcito e glassato con una crema di burro e formaggio, ma quello che adoriamo di questa versione è la bontà genuina che emana ad ogni morso , un dolce perfetto per le vostre colazioni in famiglia.

 Ingredienti

Ricetta tratta da ” I quaderni di Alice”.

per 8 persone

per l’impasto:

  • Carote già raschiate g 200
  • Farina OO g 130
  • Zucchero a velo g 120
  • Latte di mandorla ml 100
  • Farina di mandorle g 70
  • Fecola di patate g 60
  • Olio di semi ml 50
  • Lievito per dolci 1 bustina
  • Scorza di mezza arancia
  • Sale

Vi servono inoltre:

  • carota nr. 1
  • zucchero di canna 2 cucchiai
  • liquore all’arancia 1 cucchiaio
  • zucchero  a velo
  • burro e farina per la tortiera
  • una tortiera diam. 20

Preparazione:

Tritate le carote e raccoglietele in un mixer da cucina. Unite il latte di mandorla e l’olio, e frullate fino a ridurre il tutto in purea. Riunite in una terrina la farina, setacciata con la fecola, lo zucchero a velo e il lievito. Aggiungete la farina di mandorle, un pizzico di sale e la scorza di arancia grattugiata.

Versate la purea di carote sulle polveri e mescolate fino ad ottenere un composto bene amalgamato. Versatelo nella tortiera ben imburrata e spolverizzata con un po’ di farina, e infarinate a 180°C per circa 50 minuti.

Intanto raschiate la carota e tagliatela a julienne. Raccoglietela in un tegame con lo zucchero di canna e il liquore all’arancia e fate cuocere a fiamma dolce fino a quando sarà ben caramellata. Spegnete e tenete da parte.

Trascorso il tempo di cottura, sfornate la torta e lasciatela intiepidire, quindi sformate e fate raffreddare su una gratella per dolci. Trasferite in un piatto da portata, decorate la superficie con lo zucchero a velo, le carote caramellate e servite.

Personalmente ho rifinito la torta con semplice zucchero a velo e ricalcolato le dosi per uno stampo diam. 26 che è quello in foto.

Altri dolci per la colazione? Guardate qui