Cuoca Per Diletto 25 min. 30 min.

La torta Arluno è una torta da forno, morbida e vellutata ricoperta da una confettura all’arancia. Guardavo e rileggevo questa torta da parecchio tempo, nel libro del maestro Massari, ero scettica sull’uso della confettura all’arancia perché a me non piace ed invece ho dovuto ricredermi. Non è la prima volta che rimango sorpresa dalle ricette del grande Maestro. La torta Arluno è molto equilibrata e gli ingredienti si sposano a perfezione, la confettura indicata dalla ricetta è proprio il tocco finale irrinunciabile!

 Ingredienti

 Ricetta tratta da NSZ.1 p.198

 

  • Burro g.1000
  • Zucchero a velo g.1000
  • Baccello di vaniglia n.2
  • Mandorle in polvere g.250
  • Tuorli g.200
  • Uova intere g.500
  • Liquore Strega g.125
  • Fecola di patate g.250
  • Farina di mais macinata finemente g.250
  • Farina 00 g.250
  • Lievito per dolci g.10

Montate a schiuma in planetaria il burro con lo zucchero e la vaniglia, aggiungete le mandorle in polvere, incorporate le uova intere ed i tuorli poco per volta, poi, unite il liquore. Versate a pioggia la farina bianca, fecola, la farina di mais ed il lievito precedentemente setacciati due volte. Imburrare e infarinare con la farina di mais le tortiere, riempirle fino a 2/3 dell’altezza. Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti un dolce da 500g a valvola chiusa. Quando la torta Arluno è fredda posizionare un anello fino ad un centimetro dal bordo e dosare della confettura all’arancia. Decorare con filetti d’arancia canditi e pistacchi schiacciati.

Note: ho ridotto le dosi per una torta, tutto diviso 4.

 

Ecco la fetta della torta Arluno…

Volete provare altre ricette del maestro I.Massari? Guardate qui