Cuoca Per Diletto 15 + riposo in frigo min. 10 per lo sciroppo min.

Aperitivo? Sììì! Queste belle e calde giornate di fine maggio con temperature già estive invitano a  pensare al mare, alla spiaggia, alle cene all’aperto in compagnia delle persone più care…ecco che i cocktail, serviti con qualcosa di stuzzicante, diventano ottimi alleati per iniziare l’aperitivo. Il cocktail che vi propongo oggi è la sangria esotica all’ananas: fresca, colorata, dissetante con note fruttate e poco alcolica è una rivisitazione della famosa Sangria. Siete curiosi? Allora leggete la ricetta…è semplicissimo da preparare.

 

Sangria esotica all’ananas

Ricetta tratta da «Alice cucina» di Febbraio 2017.

Ingredienti:

  • Fette di ananas fresco n.5
  • Mezzo lime
  • Rhum scuro mezzo bicchierino
  • Mango n.1
  • Vino bianco ml.750
  • Succo di ananas ml.250
  • Acqua ml.250
  • Zucchero g.150
  • Chiodi di garofano n.1
  • Anice stellato n.1

 

Per la sangria esotica all’ananas: portate a bollore l’acqua con lo zucchero, il chiodo di garofano e l’anice stellato. Quando lo zucchero sarà completamente sciolto, spegnete e fate raffreddare. In una brocca capiente raccogliete il mango e l’ananas, tagliati a cubetti e mezzo lime fatto a fette sottili.

Unite lo sciroppo di zucchero, il succo, il vino e il rhum e mescolate bene. Coprite con un foglio di pellicola trasparente e lasciate riposare per almeno 12 ore in frigorifero. Servite la sangria esotica all’ananas ben fredda, accompagnando con spiedini di frutta.

 

Note: Quando aggiungete il rhum fatelo poco alla volta, assaggiate e regolatevi secondo il vostro gusto.

Qualche idea per accompagnare questa sangria esotica all’ananas? Guardate la ricetta delle bugie salate qui oppure questa golosa quiche di zucchine, caprino e pancetta…qui !