Cuoca Per Diletto 15 min. 90 min.

Ogni anno in questo periodo fotografo e pubblico una «conserva di casa» e quest’anno è il turno della passata di pomodoro di Luca Montersino. Negli anni ho sperimentato diverse ricette, ma nessuna mi aveva mai entusiasmata. Sarà capitato anche a voi di preparare la conserva con ogni cura e poi quando l’assaggiate vi accorgete che ha quella punta acida veramente sgradevole… Invece questa passata di pomodoro è eccezionale e la ricetta non la lascio più! Il maestro, in una puntata televisiva di «Accademia Montersino» rivela il segreto per preparare quest’ottima e profumatissima passata di pomodoro…leggete la ricetta e provatela!

 

Ingredienti:

Ricetta di Luca Montersino

 

  • Un kg di pomodori perini o piccadilly
  • Una carota
  • Un gambo di sedano
  • Una cipolla
  • Olio Extra Vergine d’oliva
  • Uno spicchio d’aglio
  • Foglie di basilico fresco una decina
  • Un cucchiaino di concentrato di pomodoro
  • Zucchero un cucchiaio scarso
  • Acqua due bicchieri
  • Sale q.b.

 

  • Burro una noce abbondante
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Basilico
  • Maggiorana
  • Timo
  • Rosmarino

 

Procedimento                 
Scaldate una padella molto larga e dai bordi bassi, mettete un giro d’olio, tritate la carota la cipolla e il sedano a pezzi anche un pò grossi e fate soffriggere.
Lavate e tagliate in due i pomodorini, quando il soffritto  è bello caldo aggiungeteli. Mettete una decina di foglie di basilico spezzato con le mani e se vi piace uno spicchio d’aglio senz’anima. Aggiungete sale, il concentrato di pomodoro, lo zucchero spolverato sopra e fate cuocere il tutto a fuoco alto, lo zucchero deve quasi caramellare. Importante è non coprire mai la pentola con il coperchio.

Aggiungete l’acqua e sempre a fuoco alto continuate la cottura.
In un pentolino a parte mettete la noce di burro e un pochino d’olio d’oliva e unite il timo, rosmarino, basilico, e la maggiorana mettete sul fuoco fino a quando sfrigola, quindi spegnere e lasciate in infusione. Quando il sugo di pomodori vi sembrerà pronto, serve circa un’ora e mezza, passate il tutto con il passaverdura o con l’apposito spremipomodoro manuale. Infine rimettete la passata di pomodoro sul fuoco, aggiungete l’infuso filtrato (con un colino) di burro e olio e lasciate restringere la conserva fino ad ottenere la consistenza desiderata. A questo punto potete gustare la passata di pomodoro con un buon piatto di pasta oppure potete conservarla nei vasi di vetro sterilizzati.

 

Note: Per non sporcare troppo i fornelli ho sistemato dei fogli di giornale! Il concentrato di pomodoro regala alla conserva un bel colore rosso. All’infuso di olio e burro ho aggiunto anche delle foglioline di origano fresco.

La raccolta dei pomodorini….

 

 

 

 

Altre ricette per conservare i frutti dell’estate? Guardate qui !