Cuoca Per Diletto

Questi piccoli finger food sono davvero deliziosi per la vista e per il palato. Oltre ad essere  sfiziosi sono poco impegnativi e vi permetteranno di fare una bellissima figura con i vostri ospiti con il minimo lavoro. Non ci credete? Leggete quanto sono semplici da preparare…

 

Mini savarin ai formaggi

Da un corso di cucina di alcuni anni fa presso la scuola «Peccati di Gola».

Ingredienti:

  • Gorgonzola o ricotta gr.150 (in base ai vostri gusti)
  • Caprino o philadelfia o mascarpone gr.150
  • Pecorino o grana grattugiato gr.25
  • Farina di mandorle gr.25
  • Panna fresca gr.50
  • Gelatina in fogli gr.4 (detta anche colla di pesce)
  • Pane per tramezzini
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Idratare la gelatina nell’acqua fredda. In un pentolino riscaldate la panna e quando la gelatina è pronta scioglietela nello stesso recipiente. In una terrina amalgamate i formaggi, aggiungere la farina di mandorle, e la panna a cui avrete aggiunto la gelatina. Regolare di sale e pepe quindi distribuire il composto negli stampini da mini savarin. Cercate di essere precisi in questo ultimo passaggio, non devono rimanere dei «vuoti» all’interno dello stampino altrimenti i piccoli savarin non risulteranno perfetti. Mettere lo stampo in congelatore.

Sformate i piccoli savarin quando sono ancora congelati e adagiateli sul pane che avrete ritagliato a misura. Riempite il buchino al centro con del patè di olive verdi o nere, un pesto di pomodori secchi oppure con una composta di cipolle rosse se piace.

Io ho utilizzato una composta di cipolla rossa di Tropea, olive verdi e peperoncino calabrese comprata al supermercato.

Quando i vostri finger food sono a temperatura ambiente potete consumare, se temete, ma non succede, che il pane si inumidisca potete spalmare un leggerissimo velo di burro sul pane prima di appoggiarvi i mini savarin.

Note: Il composto al formaggio si può preparare, distribuire nello stampo e congelare anche con diversi giorni di anticipo e questo è un grande vantaggio per chi deve allestire una cena o un buffet.

Potete anche omettere la farina di mandorle, però aggiungete gr.25 di formaggio grana o pecorino in più.  Io ho preparato metà dose e ho riempito tutto lo stampo che vedete in foto.

Qui sotto una foto dello stampo da mini savarin che ho utilizzato.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA