Cuoca Per Diletto 20 + 3 h di riposo min. 10 min.

Bugie salate farcite con speck e brie…. una sfiziosissima ricetta di pasticceria salata che il maestro Luca Montersino  propone per festeggiare il Carnevale, una fantastica libera interpretazione delle bugie dove ancora una volta il fritto servito caldo, fa la parte del leone.

Giovedì Grasso o Martedì Grasso ? Non solo…. Tutti i giorni del periodo  di Carnevale sono giusti per dare un party o una festa mascherata, magari nella comodità di casa propria invitando gli amici più festaioli ….e se è certo che i  dolci di Carnevale sono i veri protagonisti di questa festa è altrettanto vero che  se vogliamo organizzare  un bell’aperitivo o una cena con i nostri ospiti in maschera , immancabilmente dovremmo pensare a qualche deliziosa ricetta salata come finger food e/o antipasto  per poi proseguire con i tradizionali piatti che caratterizzano questa festa  !

Le bugie salate farcite con speck e brie sono un ottimo stuzzichino,  ideali   per esaltare l’aperitivo ed accompagnare un cocktail nell’attesa di iniziare la festa , non risultano eccessivamente impegnative e laboriose da preparare, ( consiglio di servirle belle calde subito dopo averle fritte, oddio quante sono buone !!!!) e la loro particolarità è che nell’impasto troviamo  la presenza dell’uovo abbastanza insolito in questo tipo di preparazioni ma in questo caso utile perché quando la pasta sente il calore dell’olio, l’uovo si rassoda , rendendola parzialmente impermeabile ed evitando così di assorbire troppo olio durante la cottura.

Altre idee per proseguire la cena ? tra le nostre belle regioni d’Italia c’è solo l’imbarazzo della scelta …nel Veneto nella bella città di Verona  il piatto tipico del Carnevale veronese non può che essere un bel piatto di gnocchi, conditi con burro fuso e formaggio grattugiato oppure con un sugo al pomodoro o meglio ancora con la Pastisada de’ Caval ( brasato di cavallo) , per genovesi e liguri i gustosi ravioli conditi con il tocco ( o tucco ) ossia il loro sugo di carne, invece le lasagne di Carnevale campane sono un piatto “cult” della tradizione campana , in Irpinia troveremo la frittata di bucatini etc…etc…ed infine tanti tantissimi dolci .

Per iniziare a stupire i nostri  ospiti , preoccupiamoci al momento delle bugie salate farcite  di speck e brie e buon Carnevale a tutti !!!!

 

Ingredienti :

Ricetta del maestro Luca Montersino

per l’impasto delle bugie

 ·         Farina 360W  g 500

·         Latte fresco intero g 170

·         Tuorlo g 140

·         Uova intere g 50

·         Maltitolo g 50

·         Strutto g 50

·         Formaggio grana parmigiano g 40

·         Baking lievito chimico g 15

·         Sale g 10

per la farcia

 ·         Speck tirolese g 200

·         Brie g 300

Preparazione:

per le bugie

Impastare in planetaria con il gancio tutti gli ingredienti insieme, fino ad ottenere una pasta liscia, ma non eccessivamente lucida e satinata. Riporre l’impasto in frigorifero a riposare per almeno 3 ore.

 per il ripieno

Tritare lo speck finemente ed aggiungerlo al brie impastando il tutto con le mani fino ad ottenere una pasta omogenea. Formare con questo ripieno delle palline.

Trascorso il tempo necessario del riposo stendere l’impasto sottilmente con la sfogliatrice fino a raggiungere lo spessore di 1,5 mm. Ricavarne dei quadrati di 6 cm di lato, spennellare leggermente con uovo quindi farcire con una pallina di ripieno e chiudere a triangolo.

Friggere in olio a 170° C fino a doratura completa. Scolare su carta assorbente.

Stoccaggio e conservazione : conservare le bugie farcite in scatole chiuse ermeticamente, in conservatore negativo a – 24°

Rigenerazione : friggere le bugie ancora congelate nell’olio a 150°C in modo da permettere di dorare ma allo stesso tempo di fondersi il ripieno.