Cuoca Per Diletto 20 più riposo dell'impasto min. 15 min.

Volete preparare dei biscotti friabilissimi che si sciolgono in bocca? Allora questa è la ricetta giusta! Il nome: «biscotti sodi» non deve trarre in inganno, il nome non si riferisce alla consistenza, ma all’uso dei tuorli sodi!. L’impiego della farina gialla dona una nota  croccante davvero piacevole, la farina e la fecola donano scioglievolezza. Inutile dire che sono perfetti per una merenda o per una pausa the davvero raffinata. Se invece li volete completare con la crema al limone e fragole suggerite dal famoso pasticcere A.Servida, beh credo che a quel punto otterrete dei piccoli e deliziosi mignon. Da provare!

 

Biscotti sodi di Alessandro Servida

Ricetta tratta dalla trasmissione «Detto Fatto».

Ingredienti:

  • Farina 00 g.125
  • Farina gialla g.125
  • Fecola g.125
  • Zucchero a velo g.125
  • Burro g.250
  • Tuorli sodi, n.5
  • Baccello di vaniglia n.1

Schiacciare le uova sode in setaccio per ottenere una polvere. Mettere in una planetaria il burro morbido, la vaniglia e lo zucchero a velo. Impastare ed aggiungere le uova sode precedentemente schiacciate. Impastare fino a ottenere un composto omogeneo e aggiungere le farine. Non appena le farine sono assorbite avvolgiamo l’impasto con della pellicola alimentare. Mettere in frigorifero per almeno 3 ore. Prendere l’impasto, stenderlo con un matterello ad un’altezza di 1 cm circa e coppare dei biscottini tondi. Mettere su di una teglia con carta da forno e cuocere a 180° per 20-25 minuti circa a seconda del forno meglio se ventilato. Una volta raffreddati, spolverare i biscotti sodi con dello zucchero a velo.

Note: Un’altra ricetta simile di biscotti davvero ottimi, la trovate qui e sono le mitiche «Margherite di Stresa».

Nel mio forno 12-15 minuti sono bastati per cuocere i biscotti sodi.

Ecco qui il vassoio dei biscotti preparato! Qui trovate i “balocchi” di G.Aresu e le “fettine del Faraone” di L.Montersino.